Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - interpreti - strumentali - giancarlo cardini - biografia

Strumentali

- bio - works
Giancarlo Cardini
Giancarlo Cardini - Biografia


E-mail: g.cardini@hotmail.it
Paesaggio marino al tramonto con barca e grande nuvola nera(1998)
Agenda Editore - Bologna
Paesaggio marino al tramonto con barca e grande nuvola nera(1998) per pianoforte
Cd edito da Fondazione Atopos

Strumenti: Pianoforte

Pianista e compositore, ha studiato a Firenze, dove vive e lavora. È autore di musiche cameristiche, sinfoniche e di scena (queste ultime scritte per la Compagnia Teatrale "I Magazzini"),  e inoltre di opere audio-visuali e di micro-teatro acustico.
Da citare anche il libro "Bolle di sapone" contenente una raccolta di mini-poesie e partiture verbali incentrate sulla percezione del quotidiano e il testo di due composizioni mixed-media.
Negli anni si è anche fortemente interessato alla musica leggera. In questo campo sono da ricordare alcuni suoi lavori per pianoforte: una serie di arrangiamenti di canzoni italiane e non, del Novecento, di autori quali D'Anzi, Modugno, Bindi, Paoli, Tenco, Kern, Berlin, Porter, Alter, Rodgers, Friml, Gershwin, Gross, Bernstein, Bacharach, Lecuona, Jobim. Gli spartiti degli arrangiamenti relativi a Paoli e Tenco sono stati recentemente pubblicati dalle edizioni BMG Ricordi.
La sua attività pianistica si è svolta in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, Giappone, India, Nepal, Egitto, con un repertorio che, a parte poche eccezioni (tra le quali Satie, del quale ha eseguito l'opera integrale), si è rivolto interamente alla musica contemporanea, con molte prime assolute presentate. In questo ambito si segnalano le sue collaborazioni con compositori e performer quali Cage, Feldman, Bussotti, Chiari, Castaldi, Grillo, Luca Lombardi, Daniele Lombardi, Mosconi, Zosi.
Oltre che come solista, ha effettuato concerti e registrazioni radiofoniche e discografiche con i soprani Cathy Berberian, Liliana Poli e Donatella Debolini, gli attori Marion D'Amburgo, Sandro Lombardi e Consuelo Ciatti, i flautisti Severino Gazzelloni, Roberto Fabbriciani e Mario Ancillotti, l'oboista Lothar Faber, i clarinettisti Ciro Scarponi e Guido Arbonelli, il fagottista Paolo Carlini, i violinisti Massimo Coen e Aldo Redditi, il violista Aldo Bennici, il violoncellista Piero Grossi e il contrabbassista Fernando Grillo.
Nel 1978 a Bonn ha partecipato con L. Ferrero, G. Frémy, S. Montague, F. Rzewski, D. Schnebel e D. Tudor all'esecuzione di Winter Music di Cage presentata insieme ad un'altra opera cageana, Atlas Eclipticalis per orchestra, diretta dall'autore stesso.
È stato inoltre uno dei fondatori, nel 1980, del G.A.M.O. (Gruppo Aperto Musica Oggi), associazione fiorentina dedita alla divulgazione della musica contemporanea.
Al suo attivo anche numerose incisioni discografiche, sia di opere sue che di altri autori (Satie, Cage, Bussotti, Castaldi, Clementi, Marchetti, ecc.) e saggi riguardanti la musica contemporanea, sia "colta" che "extracolta".
Si è occupato inoltre di compositori poco noti dell'Ottocento italiano, quali Giulio Ricordi, di cui ha curato la ristampa di un'antologia di pezzi pianistici e Giovanni Rinaldi, sul quale ha scritto un saggio critico.
Recentemente è stato pubblicato, nella collana "I Quaderni di Octandre", Bologna, un libro-disco dedicato alla sua opera compositiva, con saggi di Sylvano Bussotti, Marco Lenzi e Michele Porzio.
Ha insegnato pianoforte nei Conservatori di Pesaro, Trieste e Firenze.

Aggiornato a 03/2009