Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - interpreti - strumentali - duo luciano tristaino-gisbert watty - biografia

Strumentali

- bio - repertoire
Duo Luciano Tristaino-Gisbert Watty
Duo Luciano Tristaino-Gisbert Watty - Biografia


E-mail: gisbertwatty@libero.it

Strumenti: Chitarra - Flauto - Ensemble
Il Duo Luciano Tristaino - Gisbert Watty si è formato nel 1991 all'interno della Scuola di Musica di Fiesole. Dopo un intenso periodo di studio nella ricerca della fusione e dell'equilibrio timbrico fra i due strumenti avviene il debutto in Germania nel 1992 con una serie di concerti che raccolgono l'unanime plauso di pubblico e critica. Segue l'approfondimento del più importante repertorio classico, moderno e contemporaneo per flauto e chitarra che portano il Duo all'attenzione del pubblico di tutta Italia ed inizia una intensa collaborazione diretta con alcuni compositori interessati a sviluppare il fascino sonoro di questa inconsueta formazione strumentale. Il Duo costituisce anche il nucleo intorno al quale si aggregano altri musicisti per l'esecuzione di trii o quartetti (Donatella Debolini, soprano; Francesco Dillon, violoncello; Marcello Bonachelli, clarinetto).

Luciano Tristaino si forma musicalmente in Italia, Svizzera, Germania ed Olanda con Mario Ancillotti, Paul Meisen e Rien de Reede. Ha fatto parte dell'Orchestra Giovanile Italiana; nel 1994 è stato finalista all'audizione dell'Accademia Karajan per l'orchestra dei Berliner Philharmoniker. La sua attività lo porta in Italia, Svizzera, Germania, Olanda, Romania, Ungheria, Stati Uniti, sia come solista che in formazioni cameristiche. Ha suonato con musicisti come M.Ancillotti, L.Berio, C.Chiarappa, O.Dantone, A.Fedi, N.Schaap, A.Vismara. Incide per RAI, ABC (Australia), Bayerischer Rundfunk, RTSO, Koch-Schwan, Arts. Il suo interesse per la musica contemporanea ha spinto compositori quali l'olandese Visser, i tedeschi Stockmeier e Reiner, l'inglese Saunders, l'australiano Hazeldine, gli Italiani Colombo-Taccani, Nicoli, Bellotti, Anichini (concerto per flauto ed orchestra) a scrivere e dedicargli i propri brani. Suona con l'Ensemble Nuovo Contrappunto che ha recentemente lavorato con personalità come I.Fedele, L.Lombardi, A.Corghi, F.Vacchi, M.Stroppa, G.Manzoni, L.Berio ed anche esponenti della giovane generazione come R.Vacca, M.Lauricella, G.Sollima ecc.. Ha inciso un cd con musiche di Petrassi ed un altro con "Aspern Suite" di Sciarrino. Di recente pubblicazione è un doppio Cd edito da Ars Publica contenente undici prime assolute. Già docente nei conservatori di Cagliari, Cosenza e Trento, è assistente ai corsi di perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole ed insegna ai corsi di base della stessa istituzione.

Gisbert Watty ha studiato la chitarra con Maritta Kersting al Conservatorio "R. Schumann" di Düsseldorf e con Flavio Cucchi alla Scuola di Musica di Fiesole. Dopo il suo diploma e una serie di corsi di perfezionamento con Eliot Fisk, Manuel Barrueco e Oscar Ghiglia ha iniziato un'attività concertistica (Italia, Germania, Francia, Spagna, Norvegia) con un particolare interesse per la musica da camera e la musica contemporanea. Ha registrato Cd con la "Guitar Symphonietta" (Giulia Records), i gruppi da camera dell'Orchestra Giovanile Italiana (Koch-Schwann/Aulos), il Tuchfühlungsensemble e come solista (Ars Publica). Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la WDR (Germania), la RAI e la ABC (Australia) ed ha eseguito moltissime prime esecuzioni assolute di nuove composizioni per e con chitarra di compositori di tutto il mondo.
Aggiornato a 01/2003